MATERIA PRIMA – Mostra fotografica di Joe Pansa

Materia Prima continua! Venerdì 28 giugno presso l’Urban Center del Comune di Bari racconteremo l’intero percorso artistico partecipativo realizzato nel Parco Gargasole con il progetto Materia Prima. Il racconto sarà arricchito dalla mostra fotografica di Joe Pansa, visitabile all’interno dell’Urban Center. Per l’occasione, saranno inoltre esposte alcune opere collettive realizzate durante …

MATERIA PRIMA – Mostra partecipativa di Land Art a Parco Gargasole

Associazione Culturale Fillide presenta la mostra Materia Prima. Land Art nel parco Gargasole Sabato 15 giugno, alle ore 18.00, nel parco Gargasole, l’Associazione Culturale Fillide inaugura la mostra partecipativa MATERIA PRIMA con l’esposizione delle opere collettive di Land art realizzate durante il ciclo di laboratori artistici diretti da Raffaele Vitto,  …

MATERIA PRIMA: LAND ART A PARCO GARGASOLE

Da sabato 11 maggio Parco Gargasole si trasformerà temporaneamente in una galleria a cielo aperto e ospiterà il laboratorio di Land Art “Materia Prima”. Per quattro pomeriggi, con l’artista Raffaele Vitto, realizzeremo un’opera d’arte collettiva. Vi aspettiamo alle ore 16.00 per il primo appuntamento! Per grandi e bambini di tutte le età.Si consiglia …

Archivio di quartiere – storia n. 13

Palazzo Zippitelli si trova sulla strada che da Bari raggiunge Carbonara. Questo è l’ingresso alla città di Bari. Verso Carbonara si incontrano, forse è meglio dire si incontravano, numerose ville dove (si dice) i Baresi benestanti, agli inizi dello scorso secolo, dalla primavera in poi, trascorrevano il periodo estivo. Questo …

Archivio di quartiere – storia n. 12

Io non comincio il mio racconto dal 1960, comincio dal 1940. E’ la storia della mia famiglia. Io sono nato nel ’48, ho settant’anni, anche se non li dimostro. Perché inizio dal ’40? Perché in via Capruzzi, o estramurale Capruzzi, angolo via Giulio Petroni, c’era la famosa ditta Larocca. Mio …

Archivio di quartiere – storia n. 11

I ricordi sono come le ciliegie: uno ne tira fuori un altro. Ebbene camminando per il quartiere mi è bastato alzare gli occhi per notare che il supermercato nella mia strada: via Sabotino, ha cambiato nome. Per fortuna non è stato chiuso come altri, che non hanno più riaperto.  La …

Archivio di quartiere: storia n. 10

Quando hanno aperto il secondo Re Artù, si trattava di un luogo molto diverso.  Nel nuovo Re Artù, tutto quello che succedeva nel primo era amplificato. I gruppi, gli spettacoli, lo spazio, che era enorme.  Corrado Veneziano fece realizzare i divani dal fabbro.  Erano coperti di legno e le mamme …

Archivio di quartiere – storia n. 9

Quella del Re Artù è stata un’esperienza importante maturata in anni in cui non c’erano molti riferimenti culturali a Bari. C’erano il Petruzzelli, il Piccinni, il Piccolo Teatro – consacrato da Renzo Arbore a L’Altra Domenica – l’Abeliano. Il Re Artù è nato un po’ per caso, non c’era un …

Archivio di quartiere – storia n. 8

La scuola. Non ci sono andato per niente. Entravo dal portone principale e uscivo da quello secondario. Perché dove abitavo da bambino, vicino alla chiesa Russa, c’era un giardino, proprio nel cortile interno del palazzo dei Mutilati. Il palazzo era stato costruito per alloggiare i militari vittime di incidenti di …